Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
Collabora con Noi
Collabora con Noi
BREAKING NEWS
  • CONDANNA LITE TEMERARIA: si verifica quando una causa viene introdotta su astratte e generiche contestazioni
  • CONTRATTO DI LOCAZIONE FINANZIARIA: scende in campo la Suprema Corte
  • SEGNALAZIONE CRIF: il preavviso è un atto non recettizio
  • MUTUO A SAL: se garantito da ipoteca rientra nella categoria dei “mutui ipotecari”
  • REATO DI USURA: i vertici bancari non sono responsabili del superamento della soglia in caso di errore scusabile
  • FIDEIUSSIONE OMNIBUS - ANTITRUST: è inammissibile dedurre la nullità in sede di comparsa conclusionale
  • RIMBORSO ONERI: esclusa l’applicazione dell’art 125- sexies TUB per contratti risolti ante 2010
  • RIPETIZIONE INDEBITO: nulla la citazione se la domanda è formulata in maniera generica.
  • USURA: assumono rilievo solo i tassi pattuiti al momento della stipulazione del contratto
  • LEASING: grava sull’utilizzatore convenuto l'onere della prova del fatto estintivo dell'altrui pretesa
  • USURA BANCARIA: è incostituzionale estendere la verifica agli interessi di mora
  • ASSEGNI: la Banca è responsabile solo se la falsità della firma è rilevabile ictu oculi
  • INDEBITO C/C: irrilevante la dichiarazione della mancata sottoscrizione del contratto
  • ORDINE DI ESIBIZIONE: inammissibile se non preceduto dall’istanza ex art. 119 TUB
  • LEASING: la clausola risolutiva espressa non ha carattere vessatorio

Collabora con Noi

News

LEASING: valida la pattuizione che consente al concedente di trattenere le rate riscosse

Procedimento patrocinato dallo Studio Legale Filesi LE MASSIME La clausola contrattuale che consente al concedente di trattenere le rate riscosse, non è di per sé illegittima in quanto derogatoria di norma inderogabile, ma è una vera e prop... Leggi tutto

  • MUTUO FONDIARIO: nullo in ipotesi di sovrafinanziamento

    Se la giurisprudenza più recente non sembra aver dubbi sulla nullità del mutuo fondiario allorché l’importo erogato superi l’80% del valore del bene ipotecato, nemmeno ne ha mai manifestati in ordine alla possibilità di convertire il mutuo fondiario nullo in mutuo ipote... Leggi tutto

  • VENDITA FORZATA: Chi può presentare offerte d’acquisto?

    Il legislatore pone dei limiti soggettivi alla presentazione delle offerte in sede di vendita forzata. La disciplina codicistica stabilisce, in primo luogo, che chiunque può presentare un’offerta d’acquisto, ad eccezione del debitore. Tale divieto è espressamente posto... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

USURA MORATORI: è legittima la maggiorazione del 2,1% rispetto al tasso medio dei corrispettivi

E’ condivisibile l’orientamento giurisprudenziale secondo il quale la verifica del rispetto della normativa antiusura debba operarsi anche in relazione agli interessi moratori e non soltanto ai corrispettivi. A tal fine, però, è impropriamente operato il confronto della... Leggi tutto

    MEDIAZIONE-RAPPORTI BANCARI: è condizione di procedibilità

    L’aver reso preventiva la mediazione quale condizione di procedibilità dell’azione in giudizio risponde ad una precisa scelta del nostro legislatore, che oltre a favorire soluzioni basate sulle esigenze delle parti, risponde ad una logica chiaramente deflatt... Leggi tutto

    USURA: la sommatoria tra tasso corrispettivo e di mora è una operazione illegittima

    La verifica del tasso di mora è stata correttamente eseguita senza alcuna sommatoria tra tasso corrispettivo e tasso di mora, trattandosi di operazione, quella della dedotta sommatoria, non legittima a meno che lo stesso contratto non determini ai fini della quantificaz... Leggi tutto

    AMMORTAMENTO ALLA FRANCESE: legittimo e non contrario a norme imperative

    Il piano “alla francese” non è di per sé illegittimo, né è necessariamente produttivo di usura in quanto non incide sull’ammontare degli interessi pattuiti, rimanendo ben distinti i due istituti. L’ammortamento di un prestito può essere definito come la restituzione gra... Leggi tutto

    USURA BANCARIA: mora e penale di estinzione rilevanti nel costo del mutuo erogato

    In punto alla rilevanza delle pattuizioni usurarie in tema di interessi moratori va ricordato che la Suprema Corte di recente non ha mancato di rilevare – richiamando peraltro la Cass. Civ. Sez. VI 5 marzo 2017 n. 5598 – che in tema di contratto di mutuo, l’... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

CONVERSIONE PIGNORAMENTO: rateizzazione debito a 48 mesi e versamento iniziale di un sesto

Con il D.L. 14 dicembre 2018 n. 135 rubricato “Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione” pubblicato in GU n. 290 del 14 dicembre 2018, sono state introdotte all’art. 4 nuove disposizioni che interessa... Leggi tutto

RIPETIZIONE INDEBITO: azione inammissibile se il contratto è ancora in corso

Deve dichiararsi inammissibile la domanda di ripetizione dell’indebito se al momento dell’introduzione del giudizio il contratto di conto corrente era ancora in corso – ammissibile però la domanda di accertamento negativo del credito che non è comunque meritevole di acc... Leggi tutto

FIDEIUSSIONE BANCARIA: è affetta da nullità parziale ove conforme al modello ABI

E’ affetto da nullità parziale e limitata alle sole clausole illegittime il contratto di fideiussione bancaria conforme al modello ABI oggetto del provvedimento sanzionatorio della Banca d’Italia del 2005. La cognizione, riservata al Tribunale delle Imprese di Milano-Ro... Leggi tutto

LOCAZIONE: quali gli effetti della tardiva registrazione?

Il contratto di locazione di immobili ad uso abitativo, ove non registrato nei termini di legge, è nullo ai sensi dell’articolo 1, comma 346, della Legge n. 311 del 2004 (A), ma, in caso di tardiva registrazione, può comunque produrre i suoi effetti con decorrenza ex tu... Leggi tutto

USURA BANCARIA: illegittima la sommatoria dei tassi

La verifica tesa a determinare se il tasso di interesse pattuito e applicato ad un contratto di mutuo sia usurario o meno, ai sensi della Legge n. 108/96, involge gli interessi corrispettivi e gli interessi moratori isolatamente presi. Tale orientamento è conforme a qua... Leggi tutto

Collabora con Noi

RIMBORSO ONERI: non è applicabile la nuova disciplina (d.lgs. 141/2010) ai contratti estinti ante 2010

LA MASSIMA Per i contratti sottoscritti ed estinti prima del 2010, la disciplina ratione temporis applicabile non è quella dettata ex art. 125 sexies TUB così come introdotto dal d.lgs. 141/2010, bensì quella di cui dall’art. 3 co. 1, del decreto del Ministro del... Leggi tutto

RIPETIZIONE INDEBITO: l’attore ha l’onere di allegare e provare tutti i fatti costitutivi dell’azione

Nelle cause di ripetizione di somme indebitamente pagate in forza di clausole nulle contenute in un contratto di conto corrente bancario, chi agisce ha l’onere di allegare e provare tutti i fatti costitutivi della domanda, rappresentati non solo dall’inesist... Leggi tutto

USURA BANCARIA: inammissibile la tesi della sommatoria dei tassi

Provvedimento segnalato dall’Avv. Giampiero Rampinelli Rota del foro di Brescia La clausola di determinazione dell’interesse moratorio è autonoma e distinta da quella di determinazione dell’interesse corrispettivo, l’eventuale invalidità della clausola relativa al tasso... Leggi tutto

ASSEGNO BANCARIO: se privo di data di emissione vale come promessa di pagamento ex art.1988 cc.

Provvedimento segnalato da Donato Giovenzana – Legale d’impresa – con nota di accompagnamento L’assegno bancario privo di data di emissione ben può essere ritenuto come espressivo di una promessa di pagamento ex art. 1988 c. c., che il traente rivolge al prenditor... Leggi tutto

ATTO DI DESTINAZIONE UNILATERALE: è inopponibile ai creditori

L’art. 2645 ter non riconosce la possibilità dell’autodestinazione unilaterale di un bene già di proprietà della parte, tramite un negozio destinatario puro. Si tratta, in altri termini, di norma «sugli effetti» e non «sugli atti», che si limita a regolament... Leggi tutto