Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
Collabora con Noi
Collabora con Noi
BREAKING NEWS
  • MUTUI IPOTECARI PER L’ACQUISTO PRIMA CASA: le sei condizioni per la rinegoziazione del debitore-consumatore esecutato
  • CRITICHE ALLA CTU: possono essere sollevate per la prima volta in comparsa conclusionale?
  • CASO “LEXITOR”: irrilevante la sentenza interpretativa nel contenzioso banca-cliente
  • NOTIFICAZIONE DI UN ATTO GIUDIZIARIO IN UN ALTRO STATO UE: gli elementi informativi del modulo standard
  • MUTUO FONDIARIO: il mancato rispetto del limite di finanziabilità determina la nullità integrale del contratto
  • MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: l'improcedibilità, per mancato esperimento, è eccepibile non oltre la prima udienza
  • RESPONSABILITÀ NOTAIO: è tenuto a risarcire il danno effettivo per la mancata verifica sulla situazione ipotecaria del bene
  • PPT: l’estinzione del pignoramento del medesimo conto corrente non autorizza la banca terza pignorata allo svincolo
  • ESTINZIONE ANTICIPATA E DIRITTI DEL CONSUMATORE: L’IMPATTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA UE SUL “CASO ITALIANO”
  • CREDITO FONDIARIO – ASTA GIUDIZIARIA: il subentro gratuito nel mutuo preesistente come modalità alternativa di finanziamento
Collabora con Noi

News

CREDITO FONDIARIO: non è richiesta la contestualità tra concessione della garanzia ed iscrizione

Nel caso di cancellazione dell’originaria iscrizione ipotecaria di primo grado su bene immobile, avvenuta ai sensi dell’art. 38 t. u. b. per la qualifica fondiaria del credito erogato dall’istituto di credito, la successiva iscrizione ipote... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

ATTO DI CITAZIONE NULLO: vale come costituzione in mora

L’atto di citazione, pur se invalido come domanda giudiziale, inidoneo cioè a produrre effetti processuali, può tuttavia valere come atto di costituzione in mora, ed avere perciò efficacia interruttiva della prescrizione, qualora, per il suo specifico contenuto e... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

COMPETENZA PER TERRITORIO: la pattuizione di un foro esclusivo ha l’effetto di eliminare il concorso degli altri fori previsti dalla legge

La parte, che propone l’eccezione d’incompetenza per territorio del giudice adito invocando l’operatività di un foro convenzionale esclusivo, non è tenuta a contestare anche tutti i fori alternativamente previsti in materia di obbligazioni contrattuali... Leggi tutto

CONVERSIONE PIGNORAMENTO: vanno soddisfatti tutti i creditori intervenuti fino a emissione ordinanza ex art. 495 cpc, co 3

Nella determinazione delle somme dovute per la conversione del pignoramento si deve tener conto anche dei creditori intervenuti successivamente all’istanza presentata dal debitore, e fino alla udienza in cui il giudice dell’esecuzione determina con ordinanza... Leggi tutto

Il sequestro giudiziario, ex art. 670 c.p.c., sul titolo di credito è inammissibile

Non è ammissibile un sequestro giudiziario di un titolo di credito perché impedirebbe la girata e l’efficacia esecutiva del titolo, alterando il suo regime di circolazione. Questo è il principio espresso dal Tribunale di Napoli, Giudice Anna Maria Pezzullo, con l’ordina... Leggi tutto

CONFISCA DEFINITIVA: buona fede ed affidamento incolpevole del terzo creditore ipotecario

Provvedimento segnalato dal dott. Donato Giovenzana – Legale d’impresa Se da un lato è evidente che l’ente creditizio non è titolare di autonome prerogative investigative, dall’altro la dimostrazione che deve essere fornita dal creditore concerne il livello di verifica... Leggi tutto

RICORSO PER CASSAZIONE: non è consentito l’intervento di terzi che non hanno partecipato alle pregresse fasi di merito

Nel giudizio di cassazione non è consentito l’intervento di terzi che non hanno partecipato alle pregresse fasi di merito. In particolare, il successore a titolo particolare nel diritto controverso può tempestivamente impugnare per cassazione la sentenza di merito... Leggi tutto

Collabora con Noi

USURA: per la determinazione del TEGM è necessaria la produzione in giudizio dei decreti ministeriali

La mancata produzione della copia dei decreti ministeriali che stabilivano, all’epoca della stipula del contratto, la soglia antiusura può essere superata, come correttamente ha ritenuto la sentenza impugnata, con la produzione di equipollenti. Con la produzione i... Leggi tutto

CONTO CORRENTE: la cointestazione non comporta la cessione del credito

Provvedimento segnalato da Donato Giovenzana – Legale d’impresa La cointestazione di un conto corrente, salvo prova di diversa volontà delle parti (ad es dell’esistenza di un contratto di cui la cointestazione fosse atto esecutivo ovvero del fatto che la cointesta... Leggi tutto

APPELLO INCIDENTALE CONDIZIONATO: va esaminato solo se l’interesse è attuale o è fondato il ricorso principale

Le parti hanno la facoltà, per effetto del principio dispositivo, di disporre dell’ordine logico delle questioni poste, salvo che queste non siano rilevabili d’ufficio, e, quindi, possono condizionare l’appello incidentale all’accoglimento di que... Leggi tutto

CANCELLAZIONE SOCIETÀ REGISTRO IMPRESE: non comporta c.d. interruzione automatica

Ai fini dell’interruzione del processo, il verificarsi di uno degli eventi previsti dall’art. 300 c.p.c. produce effetto solo se il procuratore della parte, cui si riferisce l’evento interruttivo, lo dichiari in udienza o lo notifichi alle altre parti,... Leggi tutto

USURA: non si configura in presenza di una clausola di salvaguardia

Se al momento della stipula del contratto le parti hanno concordato una clausola di salvaguardia che consente di ricondurre a liceità la pattuizione di interessi di mora che, sia al momento della pattuizione che nel corso della durata del rapporto contrattuale, risulti... Leggi tutto