Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
Collabora con Noi

News

MISURE PROTETTIVE – CODICE DELLA CRISI: applicabili anche al concordato semplificato

In materia di concordato semplificato, pur in assenza di una specifica e chiara previsione normativa deve ritenersi che le misure protettive di cui agli art. 54 e 55 CCII possano applicarsi anche a tale procedura concorsuale.  Infatti, sebb... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

FALLIMENTO: ammissibile il reclamo dell’amministratore della società incorporata avverso la sentenza che lo dichiara

In caso di fusione per incorporazione che determina l’estinzione della società incorporata, l’amministratore cessato della società estinta ha interesse a elidere gli effetti negativi che possono derivargli dalla dichiarazione di fallimento, sul piano sia mor... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

ESECUZIONE FORZATA: il mutuo ipotecario con deposito cauzionale non è titolo esecutivo

In materia di mutuo ipotecario, nel caso in cui venga stipulato un complesso accordo negoziale in cui una banca concede una somma a mutuo e la eroghi effettivamente al mutuatario (anche mediante semplice accredito, senza consegna materiale del danaro), ma, al tempo stes... Leggi tutto

MEDIAZIONE DELEGATA: non è perentorio il termine disposto da giudice per il deposito della relativa istanza

In materia di mediazione delegata, non è perentorio il termine di quindici giorni disposto dal giudice, ritenendo soddisfatta la condizione di procedibilità di cui all’art. 5 del D.Lgs. n. 28/2010 se, entro l’udienza di rinvio fissata dal giudice, vi sia sta... Leggi tutto

RICORSO IN CASSAZIONE: valida la procura speciale redatta su base cartacea, depositata o notificata in formato digitalizzato, sottoscritto e autenticato dalla parte

In caso di ricorso per cassazione nativo digitale, notificato e depositato in modalità telematica, l’allegazione mediante strumenti informatici – al messaggio di posta elettronica certificata (PEC) con il quale l’atto è notificato ovvero mediante inser... Leggi tutto

FALLIMENTO: il credito del venditore nei confronti del compratore fallito può essere provato con la consegna della merce al vettore o allo spedizioniere

In tema di accertamento del passivo, il credito del venditore nei confronti del compratore fallito, nel caso di beni mobili da trasportare da un luogo all’altro può essere provato con la consegna della merce al vettore o allo spedizioniere, perché è in quel moment... Leggi tutto

CESSIONE EX ART. 58 TUB: la notifica al debitore ceduto se avvenuta con pubblicazione in G.U non vale come prova dell’esistenza del contratto

In tema di cessione di crediti in blocco ex art. 58 del D.Lgs. n. 385 del 1993, ove il debitore ceduto contesti l’esistenza dei contratti, ai fini della relativa prova non è sufficiente quella della notificazione della detta cessione, neppure se avvenuta mediante avviso... Leggi tutto

Collabora con Noi

CONTO CORRENTE: il fallimento di una delle parti determina la cessazione automatica del rapporto

Il fallimento di una delle parti determina lo scioglimento automatico del contratto di conto corrente (e di tutti i contratti ad esso collegati) e dunque comporta erga omnes la cristallizzazione, alla corrispondente data, dei rapporti di debito/credito tra le parti mede... Leggi tutto

ONORARI AVVOCATO: al professionista che giunge a una definizione conciliativa va riconosciuto un aumento fino a un quarto del compenso liquidabile per la fase decisionale

In tema di onorari professionali, l’art. 4 del D.M. n. 55 del 2014, laddove prevede di regola, in favore dell’avvocato che raggiunga la conciliazione giudiziale o la transazione della controversia, l’aumento fino a un quarto rispetto al compenso altrim... Leggi tutto

CONTO CORRENTE – HOME BANKING: la stampa dei movimenti contabili ottenuta dal correntista vale come copia analogica del documento informatico non sottoscritto

In tema di conto corrente bancario, la stampa dei movimenti contabili risultanti a video dal data base della banca, ottenuta dal correntista avvalendosi del servizio di home banking, rappresenta una copia (o estratto) analogica del documento informatico, non sottoscritt... Leggi tutto

CONCORDATO PREVENTIVO: prededucibile il credito del professionista incaricato dal debitore per l’accesso alla procedura anche nel successivo fallimento

In tema di concordato preventivo, il credito del professionista incaricato dal debitore per l’accesso alla procedura è considerato prededucibile, anche nel successivo e consecutivo fallimento, se la relativa prestazione, anteriore o posteriore alla domanda di cui... Leggi tutto

MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: l’eventuale delega deve essere sorretta da giustificati motivi a pena di improcedibilità

In materia di mediazione obbligatoria, dopo l’entrata in vigore dell’art. 7 lett. h del d.lgs 149/2022, le parti possono delegare la partecipazione alla procedura conciliativa a un rappresentante a conoscenza dei fatti e munito dei poteri necessari per la composizione d... Leggi tutto

MUTUO – USURA SOGGETTIVA: occorre la dimostrazione della sproporzione degli interessi convenuti e la condizione di difficoltà economica di colui che li promette

Provvedimento segnalato dal dott. Emilio Fanelli, dello Studio Legale Mascellaro – Fanelli Nel contratto di mutuo, quando non risulta superato il cosiddetto tasso soglia dagli interessi pattuiti, la nullità ex art. 1815, secondo comma, cod. civ. della clausola di... Leggi tutto

ISCRIZIONE ALBO 106 TUB: ai fini del recupero dei crediti cartolarizzati è richiesta per il solo Servicer

In materia di recupero di crediti cartolarizzati, la mancata iscrizione della Società Veicolo e/o del Sub Servicer nell’albo degli intermediari finanziari previsto dall’art. 106 TUB non incide sulla legittimazione attiva ad incardinare la procedura esecutiva volta al re... Leggi tutto

CONTO CORRENTE: il correntista ha sempre diritto ad ottenere dalla banca il rendiconto ex art. 119 TUB, anche in sede giudiziaria

In materia di rapporti bancari, il titolare di un rapporto di conto corrente ha sempre diritto di ottenere dalla banca il rendiconto, ai sensi dell’art. 119 del D.Lgs. n. 385 del 1993, anche in sede giudiziaria, fornendo la sola prova dell’esistenza del rapp... Leggi tutto

CONTRATTI BANCARI: le nullità di protezione sono rilevabili d’ufficio solo se vi è l’interesse del contraente debole a farle valere

In tema di nullità negoziali nei rapporti con le Banche, caratterizzandosi le nullità di protezione per una precipua natura ancipite, siccome funzionali nel contempo alla tutela di un interesse tanto generale (l’integrità e l’efficienza del mercato) quanto p... Leggi tutto

FALLIMENTO: l’effetto devolutivo del reclamo avverso la sentenza dichiarativa riguarda anche la decisione negativa sulla domanda di ammissione al concordato

In tema di reclamo avverso la sentenza di fallimento, l’effetto devolutivo pieno che lo caratterizza riguarda anche la decisione negativa sulla domanda di ammissione al concordato, perché parte inscindibile di un unico giudizio sulla regolazione concorsuale della... Leggi tutto

RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: richiesta l’iscrizione della servicer nell’elenco ex art. 106 tub ai fini della riscossione

Il Tribunale di Matera, nella persona del Giudice Valeria La Battaglia, con decreto del 6 marzo 2024 ha sospeso le operazioni di vendita nell’ambito di una procedura di esecuzione immobiliare proposta da una servicer non iscritta all’albo ex art. 106 TUB. Il caso di spe... Leggi tutto

RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: lo Special Servicer non è legittimato ad agire in executivis se non iscritto all’albo ex art. 106 TUB

In materia di riscossione di crediti cartolarizzati, lo Special Servicer dotato di licenza ex art 115 T.U.L.P.S. ma non iscritto all’albo degli intermediari finanziari ex art. 106 TUB, non potrà agire in executivis al fine del recupero dei crediti ceduti qualora neanche... Leggi tutto

CESSIONE IN BLOCCO: la produzione dell’avviso di pubblicazione sulla G. U. recante indicazione per categorie dei rapporti ceduti è sufficiente a dimostrare la titolarità del credito

In caso di cessione in blocco dei crediti da parte di una banca D.Lgs. n. 385 del 1993, ex art. 58 la produzione dell’avviso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che rechi l’indicazione per categorie dei rapporti ceduti “in blocco” è suffici... Leggi tutto

RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: non è richiesta l’iscrizione all’albo 106 TUB del Sub Servicer

In tema di riscossione di crediti cartolarizzati, la riscossione dei crediti di cui sono titolari le società veicolo (SPV) può essere affidata a dei Servicers, che devono essere iscritti all’albo degli intermediari finanziari di cui all’art. 106 T.U.B. al fine di... Leggi tutto

MEZZI DI PROVA: il giudice può ammettere una perizia stragiudiziale a fondamento della propria decisione, anche se contestata dalla controparte

In materia di prova, il giudice del merito può porre a fondamento della propria decisione una perizia stragiudiziale, anche se contestata dalla controparte, purché fornisca adeguata motivazione di questa sua valutazione, attesa l’esistenza, nel vigente ordinamento... Leggi tutto