Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
Collabora con Noi
Collabora con Noi
BREAKING NEWS
Collabora con Noi

News

MUTUO: l’ISC costituisce un’informativa precontrattuale e non un tasso di interesse

L’Isc è un semplice indicatore previsto dalla normativa vigente ai fini della trasparenza bancaria, esprime in percentuale il costo totale del credito nei contratti di finanziamento e costituisce un’informativa precontrattuale r... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

RIPETIZIONE INDEBITO: l’azione è inammissibile se il conto corrente è ancora aperto

Nella pendenza del rapporto di conto corrente i versamenti di danaro eseguiti su di esso dal correntista non costituiscono pagamenti ma costituiscono semplici rimesse che hanno il carattere di ripristinare il fido concesso dalla banca al cliente, laddove eseguite su di... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

FALLIMENTO: la mancata produzione di copia autentica dello stato passivo non ne inficia l’opposizione ex art.98 lf

Non incorre nella sanzione dell’improcedibilità il creditore opponente che abbia omesso di produrre copia autentica dello stato passivo formato dal giudice delegato, non trovando applicazione l’art. 347 c.p.c., comma 2, previsto solo per l’appello e po... Leggi tutto

USURA: Interessi moratori e determinazione del tasso soglia usurario

Procedimento patrocinato dallo Studio Legale Accardi, dallo Studio Legale Tavarelli e dal ctp dott.ssa Silvana Mascellaro dello Studio Mascellaro Fanelli, autrice del commento  È riconoscimento della propria qualità di debitore, la moratoria con cui viene richiesta la m... Leggi tutto

PROCEDURA CIVILE: l’attore incorso nelle decadenze ex art 183 cpc, non può ottenere la CTU

LA MASSIMA: “Non è condivisibile la prospettazione di parte attrice che intende essere rimessa in termini per le richieste istruttorie e, conseguentemente, ottenere la CTU d’ufficio nonostante sia incorso nelle decadenze per non aver usufruito dei termini concessi ex ar... Leggi tutto

MORATORIA MUTUO: non può essere concessa per le posizioni classificate “a default”

La richiesta di moratoria interna formulata alla Banca è cosa ben diversa dalla sospensione del cd Cura Italia perchè del tutto rimessa alla valutazione di “merito creditizio” operata dalla Banca, anche perchè concessa senza l’intervento di Consap per il pagamento... Leggi tutto

INDEBITO BANCARIO: per la determinazione della competenza è necessario far riferimento anche al valore del contratto

Procedimento patrocinato da De Simone Law Firm  La domanda risarcitoria e/o restitutoria che si fondi sull’asserita nullità di una clausola contrattuale implica un giudicato idoneo ad incidere sulla validità del titolo contrattuale non potendo da tanto prescindere la fo... Leggi tutto

Collabora con Noi

SPESE GENERALI AL 15%: sempre dovute anche non espressamente indicate nel provvedimento di condanna

In tema di liquidazione delle spese processuali, nel caso in cui il provvedimento giudiziale non contenga alcuna statuizione in merito alla spettanza, o anche solo alla percentuale, delle spese forfettarie rimborsabili ex art. 2 del d.m. n. 55 del 2014, queste ultime de... Leggi tutto

APPELLO INCIDENTALE: per il computo dei termini si applica la disciplina generale ex art 155 c.p.c.

In materia di computo dei termini, ai sensi dell’art 155 c.p.c. per i termini calcolati “a ritroso” non si computa il dies a quo, ma deve invece calcolarsi il dies ad quem, il giorno cioè nel quale si deve effettuare l’atto sottoposto a termine.  Ove non sia rispettato... Leggi tutto

ESECUZIONE FORZATA: non sono prededucibili le somme anticipate dall’occupante sine titulo per la sistemazione dell’immobile

Provvedimento segnalato dall’Avv. Giuseppe Peritore del Foro di Agrigento Le spese in prededuzione sono “spese necessarie” del processo esecutivo, ex art 8 DPR 115/2002, e, ove onorate dal custode con i fondi della procedura, è prevista la loro prededucibilità nel senso... Leggi tutto

CESSIONE DEL “QUINTO” ed USURA: la penale di estinzione anticipata non va considerata del calcolo del Tasso Effettivo

Non è corretto dal punto di vista metodologico sommare al tasso di mora previsto in contratto l’incidenza percentuale delle spese previste a titolo di remunerazione del costo del finanziamento, al fine di pervenire alla individuazione di un c.d. “tasso effettivo di mora... Leggi tutto

CALCOLO TERMINI: la proroga ex art. 155 comma 5 c.p.c. opera solo se il giorno di scadenza è il sabato

La proroga del termine ai sensi dell’art. 155 c.p.c., comma 5 opera chiaramente nel giorno di sabato in cui il termine stesso viene a scadere, mentre – in ragione di quanto dispone l’art. 155 c.p.c., comma 3 – i giorni festivi, intermedi, “si computano nel termine... Leggi tutto