Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
BREAKING NEWS
Collabora con Noi

News

LIQUIDAZIONE CONTROLLATA: è ammissibile l’istanza congiunta per l’accesso a un’unica procedura di tipo familiare

Il Tribunale di Reggio Emilia, con la sentenza del 17 maggio 2023, ha dichiarato aperta la procedura di liquidazione dei beni a carico di due coniugi conviventi, genitori di quattro figli minori, rilevando che l’esdebitazione rappresenta il... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

CESSIONE IN BLOCCO EX ART. 58 TUB: ai fini della prova della titolarità del credito è sufficiente la produzione dell’avviso di pubblicazione sulla G.U.

In materia di cessione di crediti in blocco ex art. 58 TUB, ai fini della  dimostrazione della titolarità del credito in capo al cessionario è sufficiente la produzione dell’avviso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale recante l’indicazione per categorie... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

COMPENSAZIONE: quando riguarda l’azione di ripetizione dei fideiussori, occorre la prova dei pagamenti indebiti

Segnalato dalla dott.ssa Silvana Mascellaro con nota di accompagnamento A seguito di domanda riconvenzionale della banca, non è possibile effettuare la compensazione dei crediti tra rapporti bancari differenti rispetto a quello oggetto di azione di restituzione quando n... Leggi tutto

CESSIONE IN BLOCCO: non può rientrarvi il credito mancante di uno dei requisiti previsti per il suo perfezionamento

In materia di cessione in blocco, quando per il credito opposto non si verifica il perfezionamento della cessione per carenza di uno dei requisiti individuati dalla cessione medesima, il credito stesso non può considerarsi rientrante tra quelli oggetto di cessione e dun... Leggi tutto

CONTRIBUTI CONSORTILI: l’obbligo di versamento per i partecipanti deve essere approvato da un bilancio o da idonea delibera

In tema di contributi consortili di partecipazione, l’obbligo del partecipante ad un consorzio di versare a quest’ultimo i contributi necessari per le spese occorrenti al raggiungimento dello scopo consortile e per le spese di gestione ovvero di liquidazione, pur deriva... Leggi tutto

SOCIETÀ: la comunicazione ex art. 2500 quinques comma 2 è presupposto necessario per invocare il consenso presunto dei creditori alla trasformazione

In tema di società, l’art. 2500 quinquies cc., dispone che la trasformazione di una società di persone in società di capitali non libera i soci illimitatamente responsabili per le obbligazioni sorte prima degli adempimenti di cui all’art. 2500, comma 3 cc. s... Leggi tutto

FIDEIUSSIONE e CLAUSOLE ABUSIVE (Cass. 9479/2023): inapplicabili i principi eurounitari alle fideiussioni rilasciate nel 1993

In materia di opposizione a decreto ingiuntivo, non sono applicabili i principi di diritto predicati dalla Corte di Giustizia nella sentenza del 17/5/2022, pronunciata su rinvio pregiudiziale nelle cause riunite C-693/19 e C-831/19, e dalle Sezioni Unite nella sentenza... Leggi tutto

Collabora con Noi

APPELLO: inammissibile qualora si limiti a censurare le sole ragioni di rito esposte in sentenza, senza riproporre le questioni di merito

Si ringrazia per la segnalazione l’avvocato Ascanio Amenduni del Foro di Bari In caso di pronunzia di inammissibilità dell’opposizione a decreto ingiuntivo per mancato espletamento del procedimento di mediazione, il debitore appellante ha l’onere di riproporre i m... Leggi tutto

CLAUSOLE ABUSIVE (Cass 9479/2023): il controllo d’ufficio non è esercitabile se il decreto ingiuntivo è stato opposto

In materia di procedura esecutiva, la Corte di cassazione, nella sentenza 9479/2023, ha predicato che, ai fini del rispetto del principio di effettività della tutela giurisdizionale dei diritti riconosciuti al consumatore dalla direttiva 93/13/CEE, concernente le clauso... Leggi tutto

ESTRATTI CONTO: l’implicita approvazione delle operazioni annotate riguardano gli accrediti e gli addebiti considerati nella loro realtà effettuale

In tema di conto corrente bancario, ai sensi dell’art. 1832 c.c., la mancata contestazione dell’estratto conto e la connessa implicita approvazione delle operazioni in esso annotate riguardano gli accrediti e gli addebiti considerati nella loro realtà effett... Leggi tutto

CONTO CORRENTE: la mancata contestazione dell’estratto conto non costituisce piena prova del credito della banca

In tema di conto corrente bancario, la mancata contestazione da parte del correntista degli estratti conto ricevuti e di tutta la documentazione informativa inerente al rapporto non costituisce piena prova del credito della banca relativamente alle rappresentate movimen... Leggi tutto

PRODUZIONE DOCUMENTI: devono essere analiticamente fascicolati con indice, numerati e correttamente denominati

Secondo quanto disposto dagli artt. 74 e 87 disp. att. c.p.c., i documenti di causa vanno inseriti in sezioni separate del fascicolo di parte e riportati nell’indice. In mancanza, la mera produzione di un unico file composto da molte pagine, contenente una serie d... Leggi tutto

FIDEIUSSIONE: non sono abusive le clausole conformi al modello ABI 2005/2006

Il principio di diritto affermato dalla Corte di Giustizia nella pronuncia del 17 maggio 2022 e poi ribadito dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione nella pronuncia n. 9479/2023, secondo cui – qualora il titolo esecutivo sia rappresentato da un decreto ingiuntivo... Leggi tutto

DEVOLUZIONE ALLO STATO SOMME GIACENTI: la legittimazione passiva è dell’Erario

In tema “devoluzione allo Stato” delle somme giacenti sui libretti incassate dal Fondo Unico Giustizia la legittimazione passiva spetta all’erario e non Agenzia delle Entrate. Qualora le somme depositate siano devolute all’erario, unico legittimato passivo sarà infatti... Leggi tutto

OPPOSIZIONE A PRECETTO: valida la notifica postale dell’ufficiale giudiziario presso la Corte di Appello del distretto del Tribunale che ha emesso il decreto ingiuntivo

In tema di procedura esecutiva, è da ritenersi valida la notifica dell’atto di precetto eseguita a mezzo del servizio postale dall’ufficiale giudiziario presso la Corte di Appello nel cui distretto rientra il Tribunale che ha emesso il decreto ingiuntivo. Ai sensi dell’... Leggi tutto

CASO LEXITOR e SENTENZA “UNICREDIT BANK AUSTRIA”: al consumatore spetta la restituzione dei soli costi connessi alla durata del credito

Si ringrazia per la segnalazione l’Avv. Giampiero Rampinelli Rota del Foro Brescia In tema di riduzione del costo del credito di un contratto di finanziamento al consumatore, estinto anticipatamente, ex art. 125 sexies TUB, non possono essere rimborsate pro quota le spe... Leggi tutto

OPPOSIZIONE A PRECETTO: legittima la notifica di due distinti atti di precetto a favore del creditore e dell’avvocato antistatario

In materia di procedura esecutiva, non costituisce duplicazione delle richieste a titolo di spese e competenze legali la notifica di due atti di precetto, uno emesso a favore del procuratore antistatario, titolare di un autonomo diritto che sorge direttamente in suo fav... Leggi tutto

ISC/TAEG: la mancata o inesatta indicazione non è sanzionabile ex art. 117 TUB

In tema di contratti bancari, l’indice sintetico di costo (ISC), altrimenti detto tasso annuo effettivo globale (TAEG), è solo un indicatore sintetico del costo complessivo dell’operazione di finanziamento, che comprende anche gli oneri amministrativi di ges... Leggi tutto

PRODUZIONE DOCUMENTI IN SEDE DI CTU: possibile la produzione direttamente al perito degli estratti conto

È ammissibile l’acquisizione da parte della CTU della documentazione allegata da parte opponente, rappresentata da “files” contenenti gli estratti del conto intestato al debitore, il piano di ammortamento del mutuo con il prospetto delle rate pagate, in quanto trattasi ... Leggi tutto

OPPOSIZIONE A PRECETTO: la contestazione in sede di opposizione all’esecuzione non può riguardare la formazione del titolo giudiziale, coperta dal giudicato

In materia di procedura esecutiva, in ipotesi di titoli giudiziali, la contestazione in sede di opposizione all’esecuzione non può riguardare la formazione del titolo, coperta dal giudicato; può riguardare soltanto la sua efficacia o comunque fatti che si siano verifica... Leggi tutto

CLAUSOLE ABUSIVE: non si può concedere ulteriore termine per l’opposizione ultra tardiva se già stata proposta opposizione a decreto ingiuntivo

Non può essere concesso un ulteriore termine al consumatore-fideiussore che abbia già presentato opposizione contro il decreto ingiuntivo, atteso che la tutela effettiva del consumatore predicata sia dalle Sezioni Unite (cfr. 9479/2023) sia dalla Corte di Giustizia pres... Leggi tutto

EREDITÀ VACANTE: l’acquisto per usucapione va fatto valere nei confronti del Demanio

In tema di successione, si presume rientrante in una eredità vacante, e dunque ereditato dallo Stato ai sensi dell’art. 586 cc, il bene per il quale, entro dieci anni dall’apertura della successione, non risulti alcuna trascrizione “contro” il de cuius, né risulti trasc... Leggi tutto