Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
BREAKING NEWS
  • MEDIAZIONE: illegittima la nomina del consulente tecnico su richiesta di una sola parte
  • PCT: l’istanza di visibilità del fascicolo telematico equivale a conoscenza legale degli atti del procedimento
  • MEDIAZIONE: i possibili effetti del diniego dell’organismo alla partecipazione telematica
  • USURA BANCARIA: estendere la verifica agli interessi moratori sarebbe incostituzionale
  • USURA: la CMS fuori dal TEG fino al 1 gennaio 2010
  • OPPOSIZIONE A D. I. EUROPEO: è onere del ricorrente riassumere la causa dinanzi all’autorità nazionale
  • SOCIETA’ DI PERSONE: il titolo esecutivo emesso in danno della stessa vale anche contro il socio illimitatamente responsabile
  • MUTUO: l’ammortamento alla francese non provoca fenomeno anatocistico
  • LEASING : il piano di ammortamento “alla francese” non implica anatocismo
  • MEDIAZIONE IN APPELLO: in caso di mancato esperimento del procedimento, il gravame è inammissibile
  • FALLIMENTO: regolare la notifica a mezzo PEC del decreto di fissazione d'udienza e del ricorso dell’avvocato del creditore
  • PROCEDURA ESECUTIVA: STOP SE LA VENDITA E’ INFRUTTUOSA
  • RIPETIZIONE INDEBITO: grava sul correntista l’onere di produrre in giudizio il contratto
  • USURA: la CMS nel TEG solo a far data dal 1 gennaio 2010
  • MEDIAZIONE: se l’istanza è generica, la domanda giudiziale è improcedibile
  • STRUMENTI FINANZIARI: l’investitore che lamenta la violazione degli obblighi informativi deve provare danno e nesso di causalità
  • USURA: la mora media va aumentata con un delta del 2,10%
  • LEASING FINANZIARIO: in caso di previsione del tasso di interesse variabile, non vi è alcun derivato implicito
  • NOTIFICHE A MEZZO PEC: la ricevuta di avvenuta consegna fa fede fino a prova contraria
  • CONTRATTI QUADRO IRS: validi anche se manca la sottoscrizione della Banca
  • CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA: valido ed efficace il contratto con firma del solo cliente
  • CONCORDATO PREVENTIVO: la mancata attribuzione ai chirografari è causa di risoluzione immediata
  • USURA: è inammissibile la sommatoria tra interessi corrispettivi e moratori
  • CONCORDATO PREVENTIVO: la rinunzia e la nuova domanda per procrastinare la dichiarazione di fallimento
  • CONTRATTI BANCARI: pienamente validi ed efficaci pur in presenza della sottoscrizione del solo cliente
  • OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO: non è ammissibile il ricorso incidentale proposto dal curatore
  • VITTIME DI ESTORSIONE OD USURA: inapplicabile la sospensione della fase pre-fallimentare ex art. 20, comma 4, L. 44/1999
  • ASSEGNO: l’emissione in bianco o postdatato, consegnato a garanzia di un debito, è contraria a  norme imperative
  • PIGNORAMENTO IMMOBILIARE: il nuovo avvertimento al debitore
  • CONCORDATO IN BIANCO: è necessaria l’audizione del debitore prima della pronuncia di inammissibilità
  • USURA: La L. 108/1996 non ha efficacia retroattiva
  • USURA BANCARIA: anche per la Cassazione la CMS è irrilevante fino al 31 dicembre 2009
  • FIDEIUSSIONE: il pagamento a prima richiesta e senza eccezioni configura il contratto come autonomo di garanzia
  • Decreto legge n. 59 del 3 maggio 2016: cambiano le modalità di attuazione dell’ordine di liberazione
  • MUTUO FONDIARIO: è lecito il contratto stipulato per sanare debiti pregressi verso la Banca mutuante
  • AMMISSIONE AL PASSIVO: il certificato di mancata opposizione del decreto ingiuntivo è sufficiente
  • ASSEGNO BANCARIO: il termine di prescrizione dell’azione risarcitoria da protesto illegittimo decorre dalla oggettiva percepibilità del danno
  • RIPETIZIONE INDEBITO: azione infondata in assenza dei documenti giustificativi del credito
  • ATP SU CONTO CORRENTE: inammissibile per la risoluzione di questioni giuridiche complesse
  • AMMISSIONE AL PASSIVO: il curatore non può chiedere la revocazione del credito della Banca ammesso per operazioni in derivati
  • RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista deve individuare le rimesse solutorie asseritamente non dovute
  • USURA: CMS esclusa da calcolo TEG per periodo antecedente a legge n. 2/2009
  • CONTRATTO DI CONTO CORRENTE: valido anche in mancanza della firma della banca
  • MEDIAZIONE: è onere del debitore-opponente iniziare la procedura
  • AGEVOLAZIONI PER ACQUISTI IMMOBILIARI GIUDIZIARI: il punto

Collabora con Noi

News

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

ESECUZIONI: PAGAMENTO DEL PREZZO ED ONERI FISCALI

Dopo lo svolgimento della vendita in sede esecutiva, il pagamento del prezzo di aggiudicazione rappresenta un presupposto necessario affinché si possa perfezionare l’acquisto della proprietà dell’immobile espropriato in capo all’aggiudicatario, atteso... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

USURA: il cliente deve indicare periodi temporali, tasso applicato dalla Banca e tasso vigente

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, grava sul cliente-opponente l’onere di indicazione dei singoli periodi temporali in cui si sarebbe realizzato il superamento del tasso soglia e della specifica allegazione del tasso applicato in concreto dalla Banca e de... Leggi tutto

RESPONSABILITA’ NOTAIO: il dovere di diligenza non si esaurisce nella consultazione carta di identità

Il dovere del notaio – nell’accertamento dell’identità delle parti comparenti – non si esaurisce nella consultazione dei documenti d’identità, in quanto privi di forza certificatrice generale, ma richiede lo svolgimento di ulteriori attivit... Leggi tutto

CONCORDATO PREVENTIVO: inammissibile domanda proposta dopo decisione su istanza di fallimento

La domanda di concordato preventivo proposta dopo la decisione sull’istanza di fallimento, ma prima della pubblicazione della relativa sentenza dichiarativa, è inammissibile, atteso che il momento della pronuncia di quest’ultima va identificato con quello de... Leggi tutto

USURA: gli interessi moratori non possono essere verificati con il TEGM dei corrispettivi

Gli interessi moratori non possono essere verificati con il tasso-soglia calcolato in forza di un TEGM che non considera detti interessi ma solo quelli corrispettivi, per cui il confronto fra di loro valori disomogenei sarebbe una operazione priva di attendibilità logic... Leggi tutto

USURA: la commissione di anticipata estinzione può essere computata solo ove concretamente applicata

Segnalato dall’Avv. Ernesto Capobianco del Foro di Bari In tema di usura, la cd. commissione di anticipata estinzione, secondo il principio dell’effettività degli oneri eventuali, può essere computata ai fini della verifica del rispetto del tasso soglia solo ove,... Leggi tutto

Collabora con Noi

APPELLO TRANSLATIO IUDICII: configurabile anche in ipotesi di incompetenza territoriale

L’appello proposto dinanzi ad un giudice diverso da quello indicato dall’art. 341 cod. proc. civ. non determina l’inammissibilità dell’impugnazione, ma è idoneo ad instaurare un valido rapporto processuale, suscettibile di proseguire dinanzi al g... Leggi tutto

ASTE IMMOBILIARI: IL BENE GRAVATO DA DIRITTO DI ABITAZIONE È SEMPRE SUSCETTIBILE DI ESECUZIONE FORZATA

L’ immobile gravato dal diritto del coniuge superstite a continuare a godere della casa destinata ad abitazione della famiglia è sempre suscettibile di espropriazione forzata, in quanto l’esistenza di un diritto reale di godimento sul bene pignorato non può paralizzare... Leggi tutto

LEASING: è preclusa ogni valutazione circa l’entità della penale contrattuale, ove non intervenuto il rilascio del bene immobile locato

LA MASSIMA Per decidere se apportare, o meno, una riduzione, e di quale entità, all’indennità convenzionalmente stabilita dalle parti il giudice dovrà avere riguardo, in relazione all’ammontare complessivo delle rate riscosse, al valore obiettivo della cosa,... Leggi tutto

CONTRATTI BANCARI: la sottoscrizione del solo cliente soddisfa il requisito di forma ex art. 23 TUF

Provvedimento segnalato dall’ Avv. Mauro Gheda – Studio Legale Bazoli e Associati di Brescia Per soddisfare la funzione protettiva sottesa alla prescrizione di forma prevista dall’art. 23 TUF è sufficiente che il contratto sia sottoscritto dal solo cliente:... Leggi tutto

IPOTECA GIUDIZIALE: in via d’urgenza non può disporsi né la cancellazione né la riduzione

La natura strumentale e provvisoria del procedimento ex art. 700 c.p.c. non si adatta alla definitività ed immutabilità richiesta dall’art. 2884 c.c. per la cancellazione dell’ipoteca, che esige invece, una decisione dotata del massimo dell’intangibilità, os... Leggi tutto