Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
BREAKING NEWS
  • ANATOCISMO POST 2014: la normativa previgente resta applicabile sino alla delibera attuativa CICR del 2016
  • USURA E C.M.S.: la parola passa alle Sezioni Unite
  • USURA ORIGINARIA: interessi moratori e penale di estinzione sono esclusi da calcolo tasso soglia
  • ATP: inammissibile per verificare ISC divergente su mutuo
  • ASSEGNO BANCARIO: non è responsabile la banca che paga al beneficiario apparente, idoneamente identificato
  • INDEBITO BANCARIO: inammissibile in caso di conto aperto anche il mero accertamento
  • CONTO COINTESTATO A FIRMA DISGIUNTA: ogni contitolare è solidalmente responsabile nei confronti della Banca
  • ISC MUTUO: l’eventuale omissione non comporta la nullità del negozio giuridico
  • AMMISSIONE PASSIVO: il timbro postale di società privata non attribuisce data certa al documento
  • MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: nel giudizio di opposizione a D.I grava sul debitore-opponente
  • FIDEIUSSIONE: la clausola
  • RESPONSABILITA' NOTAIO: sussiste in caso di falsa identità nel mutuatario
  • CONCORDATO PREVENTIVO: sì alla risoluzione in caso di totale assenza di soddisfazione dei creditori chirografari
  • CENTRALE RISCHI: legittima la “segnalazione a sofferenza” di una sensibile difficoltà economica
  • FIDEIUSSIONE OMNIBUS: è contratto autonomo di garanzia in presenza della clausola di pagamento a prima richiesta e senza eccezioni
  • ATP: inammissibile se volto alla determinazione degli interessi usurari
  • CONCORDATO FALLIMENTARE: la dichiarazione di dissenso inviata al curatore a mezzo pec è inefficace
  • PROTESTO ASSEGNI: non dovuto alcun preavviso al traente in caso di pignoramento notificato da terzi
  • RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista deve produrre l’intera sequenza degli estratti conto
  • USURA: irrilevanti gli interessi moratori per la mancanza di un valido termine di raffronto
  • MUTUO: per il perfezionamento è sufficiente la semplice disponibilità giuridica della somma
  • USURA PENALE: la parte civile, che non sia  persona offesa, non può ricorrere per cassazione contro la sentenza di non luogo a procedere
  • NOTAIO: responsabile in caso di omessa informazione circa l’esistenza di problematiche sottese alla redazione di un atto
  • MANIPOLAZIONE EURIBOR: va provata l’esistenza dell’intesa tra Banche diretta ad alterare il mercato
  • USURA SOPRAVVENUTA: il contrasto tra le diverse opzioni interpretative, rimesso alle Sezioni Unite
  • LEASING: è preclusa ogni valutazione circa l’entità della penale contrattuale, ove non intervenuto il rilascio del bene immobile locato
  • IPOTECA GIUDIZIALE: in via d’urgenza non può disporsi né la cancellazione né la riduzione
  • DECRETO INGIUNTIVO CONSEGNA EX ART. 119 TULB: deve essere revocato se concesso a favore del socio e non della società
  • Parcellizzazione e indebito frazionamento di pretese dovute in forza di un
  • HOME BANKING: il prestatore di servizi di pagamento è responsabile delle operazioni disposte da terzi
  • MEDIAZIONE: illegittima la nomina del consulente tecnico su richiesta di una sola parte
  • MEDIAZIONE: i possibili effetti del diniego dell’organismo alla partecipazione telematica
  • USURA BANCARIA: estendere la verifica agli interessi moratori sarebbe incostituzionale
  • LEASING : il piano di ammortamento “alla francese” non implica anatocismo

Collabora con Noi

News

ANATOCISMO POST 2014: la normativa previgente resta applicabile sino alla delibera attuativa CICR del 2016

Provvedimento segnalato dall’Avv. Prof. Valerio Tavormina La disposizione di cui all’art 120 TUB così come novellato dalla l. 147/2013, non è efficace a partire dal 1 ° gennaio 2014, in quanto la sua applicabilità è differita all’emanazione... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

USURA SOGGETTIVA: inconfigurabile per effetto della sommatoria dei tassi

Non è configurabile l’usura soggettiva per effetto della indebita addizione del tasso dell’interesse corrispettivo con l’interesse moratorio, il quale in caso di inadempimento del debitore si sostituisce all’interesse corrispettivo e mai si somma. La mera allegazione di... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

PROCEDURA: ammissibile il ricorso per cassazione non firmato dall’avvocato

Che cosa succede se l’avvocato dimentica di sottoscrivere un atto giudiziario ma firma per autentica la procura alle liti? A chiarire tale problematica è stata la Corte di Cassazione, Pres. Cicala – Rel. Cosentino con l’ordinanza del 01.08.2013 n. 18491. La questione af... Leggi tutto

ASTE IMMOBILIARI: IL VERSAMENTO DELLA CAUZIONE NELL’OFFERTA DI ACQUISTO

La partecipazione ad una vendita giudiziaria per ottenere l’aggiudicazione di un immobile presuppone la presentazione di un’offerta redatta secondo le precise indicazioni contenute nel provvedimento con cui il giudice dispone la vendita. In proposito l’art.... Leggi tutto

LEASING IMMOBILIARE: l’utilizzatore non può esercitare l’azione di risoluzione per servitù non dichiarata

Procedimento patrocinato da De Simone Law Firm L’utilizzatore del bene in leasing in caso di vizi della cosa locata, può esercitare in via diretta azione di risoluzione del contratto per inadempimento del fornitore, solo in presenza di una clausola espressa di ces... Leggi tutto

CESSIONE DI AZIENDA: si configura la responsabilità esclusiva del cessionario per i debiti dell’azienda ceduta

In caso di cessione di aziende bancarie, si configura la responsabilità esclusiva del cessionario per i debiti dell’azienda ceduta, una volta trascorso il termine entro il quale i creditori hanno facoltà di esigere l’adempimento delle obbligazioni anche nei... Leggi tutto

USURA LEASING: irrilevanti gli interessi moratori e e le penali da inadempimento

Procedimento patrocinato da De Simone Law Firm Ai fini della valutazione dell’usura oggettiva, non possono assumere alcun rilievo gli oneri conseguenti all’inadempimento del cliente (interessi moratori, penali) o all’interruzione volontaria del rapporto (penale di estin... Leggi tutto

Collabora con Noi

INDEBITO: è onere del correntista produrre la documentazione contrattuale e contabile

Il creditore che agisce in giudizio deve fornire la prova della fonte negoziale o legale del suo diritto ed allegare l’inadempimento o l’inesatto adempimento del debitore, sul quale, invece, incombe l’onere di dimostrare l’avvenuto esatto adempim... Leggi tutto

USURA: necessità di confronto di dati omogenei

La necessità di un’omogeneità tra i dati di riferimento nella rilevazione del superamento del tasso-soglia è essenziale ai fini dell’usura per cui il limite stabilito della legge per gli interessi di corrispettivi non vale per la determinzione degli interessi moratori.... Leggi tutto

NOTAIO: non è tenuto a consigliare al compratore dell’immobile la verifica dell’estinzione del debito per cui è iscritta ipoteca

Rientra nell’attività professionale del NOTAIO il cd. dovere di consiglio, avente per oggetto questioni tecniche, cioè problematiche che una persona non dotata di competenza specifica non sarebbe in grado di percepire, ma che non può essere dilatato fino al controllo di... Leggi tutto

USURA: la CMS non va computata nel TEGM prima del 2010

Ai fini della determinazione del superamento del tasso soglia previsto dalla legge 108/1996, occorre tener conto di quanto oggi previsto dal D.L. 29.11.2008 n. 185, il cui art. 2bis prevede che “gli interessi, le commissioni e le provvigioni derivanti dalle clausole, co... Leggi tutto

RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista deve produrre il contratto e l’intera sequenza degli estratti conto

Provvedimento segnalato dall’Avv. Mauro Gheda – Studio Bazoli e Associati di Brescia Nel caso in cui sia il correntista ad agire in giudizio per la ripetizione, o comunque per l’accertamento, delle somme indebitamente versate alla Banca a titolo di interessi anatocistic... Leggi tutto