News

USURA BANCARIA: irrazionale la sommatoria degli interessi moratori con quelli corrispettivi

Ordinanza | Tribunale di Napoli, Dott. Nicola Mazzocca
15-04-2014 | | Autore: Avv. Maria Luigia Ienco
 Si ringrazia per la segnalazione dell’ordinanza l’Avv.Francesco Fiore del Foro di Avellino   In materia di usura bancaria, per effetto della differente natura dell'interesse corris... continua

USURA BANCARIA: gli interessi moratori usurari vanno sanzionati a norma dell’art.1384 cc in quanto debito risarcitorio

Altro | Arbitro Bancario Finanziario - Collegio di coordinamento
28-03-2014 | n.1875 | Autore: Dott. Walter Giacomo Caturano
Interessi corrispettivi ed interessi di mora non si cumulano al fine della valutazione di usurarietà di un contratto di finanziamento in quanto i due tipi di tassi sono assai diversi tra lo... continua

SENTENZE DELLA SETTIMANA

  • L’orientamento della giurisprudenza di legittimità e di merito sull’usura bancaria
    Rassegna giurisprudenziale | | 22-04-2014 | | Autore: redazione ex parte
    USURA BANCARIA: EFFICACIA IRRETROATTIVA DELLA LEGGE ANTI-USURALa legge 108/1996 non si applica ai rapporti contrattuali conclusi o risolti prima della sua entrata in vigoreLa normativa anti-usura prevista dalla legge 108/1996 non ha efficacia retroattiva e per questo motivo non è applicabile a quei rapp... continua
    La banca deve riaccreditare la differenza tra i tassi ultralegali applicati e i tassi soglia
    Sentenza | Tribunale di Ferrara, dott. Alessandro Rizzieri | 22-01-2014 | n.46 | Autore: Avv. Michela Corigliano
    Si ringrazia per la segnalazione della sentenza l’Avv.Giorgio Orioli del Foro di Ferrara  Nell’ambito di un rapporto di conto corrente bancario, l'applicazione di un diverso tasso debitorio e creditorio è del tutto legittima, atteso che la medesima periodicità nella capitalizzazione degli i... continua
    La legge 108/1996 non si applica ai rapporti contrattuali conclusi o risolti prima della sua entrata in vigore
    Sentenza | Cassazione civile, sezione terza | 07-02-2014 | n.2821 | Autore: Dott.ssa Claudia Simonetti
    La normativa anti-usura prevista dalla legge 108/1996 non ha efficacia retroattiva e per questo motivo non è applicabile a quei rapporti contrattuali conclusi o risolti prima della sua entrata in vigore. È questo il principio di diritto che la Corte di Cassazione, terza sezione civile, ha ribadito a... continua
    L’opponente ha l'onere di sostanziare l’opposizione con l’indicazione di concreti elementi probatori
    Sentenza | Tribunale di Ferrara, Giudice Unico Dott.ssa Caterina Arcani | 13-02-2014 | n.167 | Autore: Avv. Michela Corigliano
     Si ringrazia l’Avv. Giorgio Orioli del Foro di Ferrara per la segnalazione della sentenza Nell’ambito di un’opposizione a decreto ingiuntivo, è meramente esplorativa e non può trovare accoglimento la richiesta di espletamento di  CTU contabile  in difetto  di precisa indicazione degli ele... continua
    La parte può alternativamente iscrivere a ruolo la causa nel termine dell’art.325 cpc, ovvero proporre l’impugnazione con citazione notificata entro lo stesso termine
    Sentenza | Corte di Cassazione, Sezione terza | 01-04-2014 | n.7519 | Autore: Dott.ssa Sabrina Caporale
    La parte, alla quale sia stato notificato l’appello principale, ove intenda proporre appello incidentale tempestivo, deve comunque osservare i termini di cui agli art. 325 e 327 c.p.c.; sicché, nel caso in cui l’appello principale sia stato notificato in prossimità della scadenza dei termini medesi... continua
    È disposta la trattazione in giudizio ordinario per le cause che presentano questioni di relativa complessità
    Ordinanza | Tribunale di Napoli, giudice unico Dott.ssa Luigia Stravino | 04-04-2014 | | Autore: Dott.ssa Emiliana Cammarano
    Se la controversia implica la risoluzione di questioni interpretative bisognevoli di approfondimento il Giudice deve disporre il mutamento del rito speciale ex art. 702 bis c.p.c e seguenti in rito ordinario. IL CONTESTO NORMATIVO  Art. 702-bis. (Forma della domanda. Costituzione delle parti) Ne... continua
segnala un provvedimento

PROVVEDIMENTI

  • CTU: la relativa nullità deve essere eccepita entro la prima istanza o difesa successiva al deposito

    Il deposito tardivo della ctu non è una conseguenza invalidante ma può comportare un taglio sul compenso del professionista.
    Ordinanza | Cassazione civile, sezione sesta | 14-04-2014 | n.5995 | Autore: Dott.ssa Claudia Simonetti
    Deve ritenersi che l’eccezione di nullità della consulenza tecnica d'ufficio, dedotta per vizi procedurali inerenti alle operazioni peritali, avendo carattere relativo, resti sanata se non fatta valere nella prima istanza o difesa successiva al deposito, per tale intendendosi anche l'udienza successiva al deposito, nella quale il giudice nel...

    GIUSTIZIA MAP: RIPRISTINATO IL SERVIZIO

    Ex Parte Creditoris aveva denunciato prima di tutti i disservizi del sito web del Ministero.
    Articolo giuridico | Ministero della Giustizia | 13-04-2014 | | Autore: redazione ex parte
    13 aprile 2014  Con un comunicato stampa del 11 aprile 2014, il Ministero della Giustizia ha annunciato il ripristino di “Giustizia Map”, l’area del sito web istituzionale dedicata all’individuazione degli Uffici Giudiziari territorialmente competenti per ciascuna controversia. L’interruzione del servizio, risultante “in...

    ESECUZIONE FORZATA: competenza funzionale ad eseguire il pignoramento da parte degli ufficiali giudiziari

    È competente l’ufficiale giudiziario del luogo di residenza del debitore ovvero l’ufficiale giudiziario del luogo in cui ha sede il giudice dell’esecuzione.
    Sentenza | Tribunale di Napoli – Giudice dr. Antonio Casoria | 07-04-2014 | n.5517 | Autore: Avv. Giorgia Viola
    L’affermare che competente per l’esecuzione del pignoramento è l’ufficiale giudiziario addetto all’ufficio giudiziario competente per l’esecuzione non esclude la concorrente competenza dell’ufficiale giudiziario addetto all’ufficio nel cui mandamento si trovi il luogo in cui l’atto debba essere eseguito mediante notifica.  Cos...
  • BUONI FRUTTIFERI POSTALI - SUCCESSIONE: è ammissibile lo scorporo senza quietanza liberatoria dei coeredi

    Ciascun coerede ha diritto alla liquidazione della propria quota secondo il criterio delle obbligazioni divisibili.
    Ordinanza | Tribunale di Nocera Inferiore, dott. Gustavo Danise | 03-04-2014 | | Autore: Avv. Maria Luigia Ienco
    In materia di comunione ereditaria, ove l’obbligazione oggetto di comunione sia costituita da buoni fruttiferi postali, gli stessi possono essere scorporati senza quietanza liberatoria di tutti i coeredi. Ne consegue che, ove una parte ne faccia richiesta, alla stessa dovrà esser liquidato l’ importo a lei spettante, tenendo a disposizione il ...

    REVOCATORIA FALLIMENTARE: l’ipoteca iscritta in favore di Equitalia non è revocabile

    I crediti dell’Erario vanno collocati in grado ipotecario, anche se l’ipoteca è stata iscritta nel semestre precedente al fallimento.
    Sentenza | Corte di Cassazione, sezione prima | 03-04-2014 | n.7864 | Autore: Dott.ssa Emiliana Cammarano
    Il titolo esecutivo in possesso dell’agente di riscossione non è sorretto da un provvedimento giudiziale ma amministrativo e non rientra, pertanto, nelle categorie dell’ipoteca legale o volontaria per cui è prevista la revoca. I crediti che l’Erario vanta nei confronti delle aziende in crisi vanno iscritti allo stato passivo del fallit...
    segnala un provvedimento

    OPPOSIZIONE A PRECETTO: competente il giudice di pace se il valore è inferiore ad euro 5.000, anche se il titolo è stato emesso dal Tribunale

    L’ordinanza di incompetenza deve comunque seguire un’udienza di precisazione conclusioni e postula una statuizione sulle spese.
    Ordinanza | Tribunale di Reggio Emilia; Giudice Dott. Gianluigi Morlini | 03-04-2014 | | Autore: redazione ex parte
    Nel caso di titolo esecutivo rappresentato da provvedimento reso in materia di separazione tra coniugi, rientra nella competenza per valore del Giudice di Pace la cognizione dell’opposizione a precetto, laddove la somma precettata sia di importo inferiore ad € 5.000. La statuizione sull’incompetenza, pur se resa con ordinanza dopo la mod...
  • PARAMETRI FORENSI: in vigore i nuovi criteri di liquidazione

    Pubblicato in G.U. il d.m. n.55/14 con le tabelle per la determinazione dei compensi.
    Articolo giuridico | | 02-04-2014 | n.55/2014 | Autore: Dott. Walter Giacomo Caturano
    3 aprile 2014 In vigore da oggi i nuovi criteri di liquidazione dei compensi degli avvocati. È del 02.04.2014, infatti, la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale del 10 marzo 2014 n.55, recante la “determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense, ai sensi dell’articolo 13, co...

    AVVOCATI: l’obbligo previdenziale sussiste esclusivamente per l’attività professionale in senso stretto

    I redditi derivanti dall'attività svolta quale consigliere di amministrazione di una società non devono essere comunicati alla Cassa.
    Sentenza | Cassazione civile | 01-04-2014 | n.7559 | Autore: Dott.ssa Emiliana Cammarano
    Non è tenuto a comunicare i suoi redditi alla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Forense, l’avvocato che svolge solo collaborazioni per conti di imprese, amministrazioni o riveste cariche all’interno di società. Tale obbligo previdenziale sussiste esclusivamente per l’attività libero- professionale in senso stretto. È quant...

    AVVISO DI ACCERTAMENTO NULLO SE EMESSO SENZA ALLEGARE IL PROCESSO VERBALE DI CONSTATAZIONE

    L’obbligo di allegazione previsto ex art.7 della legge n.212/2000 mira a garantire al contribuente il pieno ed immediato esercizio delle sue attività difensive.
    Ordinanza | Cassazione civile, sezione sesta | 31-03-2014 | n.7493 | Autore: Dott.ssa Claudia Simonetti
    L’avviso di accertamento senza Processo verbale di constatazione è nullo quando non contiene il contenuto essenziale della pretesa fiscale. E’ questo il principio di diritto statuito dalla Cassazione civile, sezione sesta, con ordinanza n.7493 pronunziata in data 31/03/2014 in materia di avviso di accertamento per IVA-IRPEG -IRAP. Nel ca...
  • IL PROFESSIONISTA DELEGATO NON È UN SEMPLICE ESECUTORE DELLE DIRETTIVE IMPARTITE DAL GIUDICE DELL’ESECUZIONE

    IL PROFESSIONISTA DELEGATO DEVE FARSI CARICO IN PRIMA PERSONA DI TUTTE LE QUESTIONI DI ORDINE PRATICO O GIURIDICO CHE POSSONO PRESENTARSI E INCIDERE SULLA VENDITA.
    Articolo giuridico | La Repubblica | 30-03-2014 | | Autore: Avv. Giorgia Viola
    La legge n.80 del 2005 ha riformato l’art. 591 bis cpc che, da una parte, ha consentito l’accesso della delega alle operazioni di vendita a nuove categorie di professionisti e, dall’altra, ha ampliato il catalogo delle attività delegabili al professionisti,  a cui è demandato l’intero sub procedimento, di cui si compone la vendita, compr...

    RILASCIO IMMOBILE: Necessaria la probatio diabolica se l’attore agisce “sostanzialmente” in rivendicazione

    L’azione personale di restituzione non può essere esercitata nei confronti del detentore sine titulo.
    Sentenza | Corte di Cassazione, Sezioni Unite | 28-03-2014 | n.7305 | Autore: Dott.ssa Emiliana Cammarano
    Non è azione di restituzione, ma di rivendicazione, quella con cui l'attore chieda di dichiarare abusiva ed illegittima l'occupazione di un immobile di sua proprietà da parte del convenuto, senza ricollegare la propria pretesa al venir meno di un negozio giuridico giustificativo della consegna della cosa. Tale azione non può pertanto surrog...

    ESTRATTI CONTO: l’approvazione tacita da parte del correntista vincola il fideiussore

    Il garante non è titolare di un autonomo diritto di impugnazione.
    Sentenza | Tribunale di Napoli, sezione seconda civile | 28-03-2014 | n.4905 | Autore: Avv. Michela Corigliano
    “Nel caso di decadenza del correntista ex art. 1832 cc dal diritto di impugnare gli estratti conto, il fideiussore, chiamato a pagare quanto dovuto, non può sollevare contestazioni attesa la definitività degli stessi che sono, pertanto, vincolanti anche per il garante”. Così si è espresso il Tribunale di Napoli, seconda sezione civile, G...