News

RIPETIZIONE INDEBITO: l’onere della prova grava su parte attrice

Sentenza | Tribunale di Monza, Dott.ssa Claudia Lojacono
17-05-2016 | n.1411 | Autore: Dott. Micaela De Vivo
Segnalata dall’Avv. Giovan Battista Casalini di Parma Chi agisce per la ripetizione di somme che assume indebitamente corrisposte ha l’onere di provare l’inesistenza di una caus... continua

SE IL CONTENUTO DELLA NOTA DIVERGE DAL TITOLO NON SI VERIFICA UN EFFETTO SANANTE

Articolo giuridico | Legalmente, il Mattino
22-05-2016 | | Autore: Avv. Giorgia Viola
La funzione della nota di trascrizione è quella di rendere pubblici determinati eventi giuridici in modo da consentire agli interessati, in base alle opportune ricerche ed alla lettura dei ... continua
investimento immobiliare

SENTENZE DELLA SETTIMANA

segnala un provvedimento
  • USURA: la CMS fuori dal TEG per i rapporti ante 2010 per espressa volontà normativa

    La l. 2/2009 è una legge dello Stato ed ha pari dignità rispetto alla normativa antiusura.
    Sentenza | Corte d'Appello di Milano Pres. - Rel. Raimondo Mesiano | 12-01-2016 | n.52 | Autore: Avv. Antonio De Simone
    In materia di usura oggettiva, per espressa previsione di legge la commissione di massimo scoperto non entra nel computo del TEGM per il periodo ante 2010, per cui non rileva ai fini della verifica del superamento del Tasso Soglia. Invero, la L. n. 2 del 2009, la quale è una legge dello Stato in senso formale ed ha quindi pari dignità rispetto...

    USURA: l’accertamento non è demandabile ad una consulenza tecnica d’ufficio

    La contestazione deve essere specifica con l’indicazione del tasso soglia e del momento del pagamento.
    Sentenza | Tribunale di Milano, Dott.ssa Viola Nobili | 25-02-2016 | n.2479 | Autore: Dott. Massimiliano Perna
    La contestazione in tema di usura deve essere specifica e non generica con l’indicazione del tasso soglia al momento del pagamento. La consulenza tecnica d'ufficio non è mezzo istruttorio in senso proprio, avendo la finalità di coadiuvare il giudice nella valutazione di elementi acquisiti o nella soluzione di questioni che necessitino di spe...

    ANATOCISMO: “nuovo” art. 120 TUB di dubbia applicazione

    Riforma in “sospeso” senza la delibera CICR di attuazione.
    Ordinanza | Tribunale di Cosenza, dott.ssa Urania Granata | 05-05-2016 | | Autore: Avv. Walter Giacomo Caturano
    Segnalata dall’Avv Emilia Francesca Arturi del Foro di Cosenza In materia di anatocismo, appare dubbia l’operatività del divieto di cui all’art. 120 T.U.B., come risultante dalla riforma introdotta con la legge di stabilità 2014, in difetto della delibera CICR di attuazione. Così il Tribunale di Cosenza, in persona della dott.ssa...

    PROCEDIMENTI CAUTELARI: escluso periculum in mora in caso di prolungata inerzia del ricorrente

    Inesistente ove nel tempo intercorso il giudizio di merito si sarebbe definito.
    Ordinanza | Tribunale di Napoli, Dott. Ettore Pastore Alinante | 08-03-2016 | | Autore: Avv. Antonio De Simone
    Procedimento patrocinato da De Simone Law Firm Non può ritenersi sussistente il requisito del "periculum in mora", necessario ai fini della proposizione del procedimento d'urgenza ex art. 700 c.p.c., nel caso in cui il l’inerzia del ricorrente si sia protratta per un periodo di tempo tale da far ritenere che, in caso di tempestiva propos...
segnala un provvedimento

PROVVEDIMENTI