Rivista giuridica online ExParteCreditoris.it: provvedimenti e sentenze segnalate da Giudici, Avvocati e Banche. Periodico d'informazione giuridica per studi legali Direttore responsabile Avv. Antonio De Simone - ISSN 2385-1376
BREAKING NEWS
  • USURA ORIGINARIA: interessi moratori e penale di estinzione sono esclusi da calcolo tasso soglia
  • ATP: inammissibile per verificare ISC divergente su mutuo
  • ASSEGNO BANCARIO: non è responsabile la banca che paga al beneficiario apparente, idoneamente identificato
  • INDEBITO BANCARIO: inammissibile in caso di conto aperto anche il mero accertamento
  • CONTO COINTESTATO A FIRMA DISGIUNTA: ogni contitolare è solidalmente responsabile nei confronti della Banca
  • ISC MUTUO: l’eventuale omissione non comporta la nullità del negozio giuridico
  • AMMISSIONE PASSIVO: il timbro postale di società privata non attribuisce data certa al documento
  • MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: nel giudizio di opposizione a D.I grava sul debitore-opponente
  • FIDEIUSSIONE: la clausola
  • RESPONSABILITA' NOTAIO: sussiste in caso di falsa identità nel mutuatario
  • CONCORDATO PREVENTIVO: sì alla risoluzione in caso di totale assenza di soddisfazione dei creditori chirografari
  • CENTRALE RISCHI: legittima la “segnalazione a sofferenza” di una sensibile difficoltà economica
  • FIDEIUSSIONE OMNIBUS: è contratto autonomo di garanzia in presenza della clausola di pagamento a prima richiesta e senza eccezioni
  • ATP: inammissibile se volto alla determinazione degli interessi usurari
  • CONCORDATO FALLIMENTARE: la dichiarazione di dissenso inviata al curatore a mezzo pec è inefficace
  • PROTESTO ASSEGNI: non dovuto alcun preavviso al traente in caso di pignoramento notificato da terzi
  • RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista deve produrre l’intera sequenza degli estratti conto
  • USURA: irrilevanti gli interessi moratori per la mancanza di un valido termine di raffronto
  • MUTUO: per il perfezionamento è sufficiente la semplice disponibilità giuridica della somma
  • USURA PENALE: la parte civile, che non sia  persona offesa, non può ricorrere per cassazione contro la sentenza di non luogo a procedere
  • NOTAIO: responsabile in caso di omessa informazione circa l’esistenza di problematiche sottese alla redazione di un atto
  • MANIPOLAZIONE EURIBOR: va provata l’esistenza dell’intesa tra Banche diretta ad alterare il mercato
  • USURA SOPRAVVENUTA: il contrasto tra le diverse opzioni interpretative, rimesso alle Sezioni Unite
  • LEASING: è preclusa ogni valutazione circa l’entità della penale contrattuale, ove non intervenuto il rilascio del bene immobile locato
  • IPOTECA GIUDIZIALE: in via d’urgenza non può disporsi né la cancellazione né la riduzione
  • DECRETO INGIUNTIVO CONSEGNA EX ART. 119 TULB: deve essere revocato se concesso a favore del socio e non della società
  • Parcellizzazione e indebito frazionamento di pretese dovute in forza di un
  • HOME BANKING: il prestatore di servizi di pagamento è responsabile delle operazioni disposte da terzi
  • MEDIAZIONE: illegittima la nomina del consulente tecnico su richiesta di una sola parte
  • MEDIAZIONE: i possibili effetti del diniego dell’organismo alla partecipazione telematica
  • USURA BANCARIA: estendere la verifica agli interessi moratori sarebbe incostituzionale
  • LEASING : il piano di ammortamento “alla francese” non implica anatocismo

Collabora con Noi

News

LEASING: esclusa in radice la configurabilità fenomeno anatocistico

LA MASSIMA Deve negarsi in radice la configurabilità di un fenomeno anatocistico, nell’ambito del leasing. E’ all’obbligazione garantita che deve riferirsi il requisito soggettivo della qualità di consumatore, ai fini dell’applicabilità del... Leggi tutto

Collabora con Noi

Sentenze della Settimana

USURA: le Istruzioni della Banca d’Italia sono vincolanti in quanto norme tecniche autorizzate

Le Istruzioni della Banca d’Italia non hanno valenza di norma primaria; tuttavia è la stessa norma primaria, di cui all’art. 2 L. n. 108 del 1996, ad attribuire al Ministero del Tesoro, sentiti Banca d’Italia e Ufficio Italiano Cambi, il compito di “ri... Leggi tutto

Collabora con Noi

Provvedimenti

USURA: irrilevante la CMS sino al 1 gennaio 2010

La commissione di massimo scoperto, applicata fino all’entrata in vigore dell’art. 2 bis del D.L. n. 185 del 2008, introdotto con la legge di conversione n. 2 del 2009, è “in thesi” legittima, almeno fino al termine del periodo transitorio, fissa... Leggi tutto

USURA ORIGINARIA: interessi moratori e penale di estinzione sono esclusi da calcolo tasso soglia

Gli interessi di mora non possono qualificarsi, sotto il profilo funzionale, quale corrispettivo di una prestazione di denaro in quanto assolvono ad una funzione risarcitoria, ben delineata già dalla stessa rubrica dell’art. 1224 cod. civ., costituendo una liquidazione... Leggi tutto

CESSAZIONE MATERIA CONTENDERE: solo se vi è rinunzia all’accertamento con pagamento in corso di causa

In ipotesi di pagamento avvenuto nel corso del giudizio, non si verifica la cessazione della materia del contendere, che, presupponendo il venir meno delle ragioni di contrasto fra le parti, esclude la necessità della pronuncia del giudice, allorché l’obbligato no... Leggi tutto

USURA: il tasso soglia degli interessi di mora va calcolato con maggiorazione del 2,1%

Provvedimento segnalato dall’Avv. Stefano Bazzani del Foro di Genova Il tasso soglia rilevato trimestralmente dalla Banca d’Italia e pubblicato con decreto dal Ministero del Tesoro, non può essere considerato per la valutazione dell’usurarietà degli interessi di mora, i... Leggi tutto

COMUNIONE LEGALE: i suoi effetti permangono sino al momento del suo scioglimento ex art. 191 c.c.

La natura di comunione senza quote della comunione legale dei coniugi permane sino al momento del suo scioglimento, di cui all’art. 191 c.c., prodottosi il quale effetto, i beni cadono in comunione ordinaria e ciascun coniuge, che abbia conservato il potere di dis... Leggi tutto

Collabora con Noi

RICORSO PER CASSAZIONE: non è improcedibile pur in caso di deposito sentenza impugnata priva della relata

Non è possibile applicare la sanzione della improcedibilità ex art. 369, comma 2, n. 2, c.p.c., al ricorso contro una sentenza notificata di cui il ricorrente non abbia depositato, unitamente al ricorso, la relata di notifica, ove tale relata risulti comunque nella disp... Leggi tutto

RIPETIZIONE INDEBITO: è onere del correntista produrre integralmente gli estratti conto

In applicazione del fondamentale principio della distribuzione dell’onere della prova di cui all’art. 2697 cc, quando il correntista intende, previa contestazione delle risultanze del saldo di conto corrente, domandare la ripetizione dell’indebito, oss... Leggi tutto

DISCIPLINARE AVVOCATI: sanzionato colui che notifica l’atto di precetto senza preavviso al collega

Viola l’art. 22 del Codice deontologico Forense l’avvocato che sulla base di sentenza favorevole al proprio cliente, nonostante la modestia – in relazione alle condizioni economiche del debitore del credito accertato nella pronunzia giurisdizionale e p... Leggi tutto

USURA: esclusa in mancanza di tempestiva allegazione da parte del cliente degli elementi di fatto a sostegno della domanda

Provvedimento segnalato dall’Avv. Giampiero Rampinelli Rota del foro di Brescia  Il cliente che agisca in giudizio deducendo il carattere usurario degli interessi praticati dalla Banca in esecuzione di un contratto intervenuto tra le parti, è tenuto a provare il fondame... Leggi tutto

USURA: no a cumulo tassi corrispettivi e moratori

Ai fini del calcolo della soglia del tasso usura non è possibile cumulare i tassi di interessi corrispettivi e quelli moratori in ragione del fatto che gli stessi sono destinati a non concorrere mai, atteso che, sopravvenuto l’inadempimento, l’interesse mora... Leggi tutto